• Register

 

.... se nella pesca sportiva la scelta della "Pesca a mosca" è un obiettivo di "Qualità",

la Qualità nella Pesca a mosca è la "Specializzazione".

Piero Letizia

  

 

babel fish Biografia - Piero Letizia - Indiscutibilmente uno dei migliori lanciatori a livello internazionale!

Pescatore a mosca dal 1972

Responsabile Formazione Lancio c/o il Fly Angling Club Roma (1974 -1986)

Responsabile Formazione Lancio - Tecnica T.L.T. - presso la  "Scuola Club Mouche" -  (Catalogo Franchi Pesca 85' )

Direttore Tecnico Scuola Pesca Mosca della F.I.P.S. sez. Prov.le di Roma (dal 1985)

Responsabile Formazione Lancio c/o il Tiber Fly Casting Roma (dal 1986)

Responsabile della formazione unitamente a R. Pragliola nel 1° corso SIM "Istruttori T.L.T." (1987)

Fondatore della "Advanced Fly Casting School" (Ott. 1992). Scuola di riferimento per la ricerca e lo sviluppo dei metodi di lancio.

Ideatore della tecnica di lancio "PL & EC" (Progressive Lines & Easy Casting), metodo che consente di effettuare lanci e presentazioni complesse con semplicità

Collaboratore con la stampa specializzata (Pescare - Pesca In - Mosca & Spinning - A&D)

Fondatore della Advanced Fly Casting School - SWEDEN e gestore di un Lodge con un offerta di soggiorni di pesca di alta qualità

Fondatore della Scuola di TENKARA DRY PL (2014) basata sull'utilizzo di code di topo e tecnica di lancio Pl & EC utilizzata con successo nella tecnica della mosca classica

Dimostrazioni di lancio presso Fiere Internazionali tra le quali citiamo:

  • Italia: Firenze - Bologna - Verona - Vicenza - Riva del Garda
  • Svezia: Stoccolma - Elmia - Brunflo - Krokom
  • Germania: Friedrichshafen
  • Bulgaria: Sofia
  • USA: Roscoe (New York)
  • Giappone - Osaka

 

babel fish Istruzione - Tecnica di lancio PL & EC (Progressive Lines & Easy Casting)

Rigorosamente impartita da un nome a livello internazionale e basata sulla divulgazione di un tecnica di lancio personale moderna ed evoluta, sintetizzabile in:

  • Corretto bilanciamento tra peso e massa delle lenze (coda - finale) e la potenza della canna;
  • Applicazione delle spinte con accelerazione progressiva e su piani direzionali obliqui;
  • Utilizzo della mano sinistra:
    • fino a distanze di mt. 20-22 - funzione di mantenimento della tensione di coda tra mano e primo passante della canna in modo da controllare la tensione di coda per definire direzionalità ed eliminazione delle accelerazioni negative;
    • oltre i 20-22 metri - funzione di accelerazione da effettuarsi su uno spazio molto ampio e quindi garantire progressione 
  • Lanci direzionali con code tese per la presentazione in sequenza 1) Mosca 2) Finale 3) Coda;
  • Impugnatura basata su tre dita, indice medio e pollice. Quest'ultimo con funzioni di blocco della canna sulla verticale durante la spinta posteriore in modo da favorire lanci su angoli di pochi gradi per generare loop strettissimi 
  • Modifiche direzionali della parte passiva della coda per la generazione di "mending e spirali in aria", uniche ed effettive presentazioni anti-dragaggio;
  • Razionalizzazione dei movimenti per lo sfruttamento ottimale della canna. 

Supportata da una tecnica di formazione razionalizzata che permette di:

Raggiungere un livello di abilità considerevole in tempi brevi (2 giornate di corso)

Acquisire elementi di analisi per "auto-correggersi" durante le fasi di pesca o di allenamento

Valutare correttamente la qualità delle attrezzature da utilizzare

        Spirale   Ridotta

Una "spirale in aria" mentre la "posa" è già avvenuta è uno dei risultati della tecnica  PL & EC

 

Nel seguente video, costituito da tre brevissime azioni, sebbene immagini di scarsa qualità, si possono vedere tre presentazioni complesse con generazione di mending in aria.

video1

Video-Clip 1L'artificiale cade in acqua come primo elemento dell’azione lancio (artificiale - finale - coda) con proiezione della mosca a valle ed oltre le correnti più veloci.

Mentre la mosca si avvicina all’acqua la coda continua a volare in aria con disegno a spirale ed in direzione opposta a quella dell’artificiale.

Questa non facile presentazione permetterà, soprattutto in questa situazione dove le correnti sono molto veloci, di ritardare l'effetto dragaggio e quindi di aumentare il successo dell'azione.

 

Video-Clip 2L’ evoluzione si ripete ma con un'accentuazione della spirale in aria

Video-Clip 3 Ancora una ripetizione ma con una macroscopica evoluzione della spirale verso monte che consentirà un ulteriore e rimarcato controllo del dragaggio

 

babel fish Disponibilità - Corsi

Effettuazione di corsi nelle località programmate dalla Scuola e/o su richiesta, in qualsiasi luogo in territorio nazionale ed estero (in lingua inglese)

Stage estivi di pesca a mosca e corsi di lancio in Svezia. Gli stage di pesca sono possibili anche per gli appassionati dello spinning

Dimostrazioni di Lancio

 

babel fish Accessibilità - Corsi

Corsi, generalmente, concentrati nelle giornate di riposo lavorativo

Corsi a gruppi di massimo 5 persone o anche a singoli partecipanti

Costi contenuti

Agevolazioni per iscritti con età inferiore ad anni 18

Attrezzature specifiche messe a disposizione dalla Scuola

 

babel fish Etica Professionale

La Scuola non rilascia attestati di qualifica "Istruttore", in quanto tale certificazione che richiederebbe anni di formazione rischia di creare realtà meramente commerciali